La sola compagna di viaggio in grado di comprendere esattamente chi sono.

E’ in grado con un semplice gesto, di spiegare quello che le parole non sarebbero mai in grado di dire.

E’ vero, forse nei momenti più belli dovremmo fermarci, e godere di quegli attimi puri e incontaminati, senza distrazioni, senza che un click rovini quel momento, e ricordarlo così com’è nella nostra mente. Ma, spesso, la vista che ci viene posta d’innanzi è talmente folgorante che abbiamo bisogno di fermarla in qualche modo, impressionarla non solo nella nostra memoria, consci del fatto quel momento potremo riviverlo ogni volta che vorremo, semplicemente rivedendo quello stralcio di vita rubato, ed è proprio in quel momento che torneranno alla mente tutte le scene più importanti. Rivedere quella fotografia dopo molti anni, farà tornare alla mente scene della vostra vita che neanche ricordavamo più di avere, come un odore, o un sapore.

La fotografia è questo per me.

La fotografia è vita.

ARTICOLI

L’attrezzatura

La ricerca dell’Emotività

 

REPORTAGE

“Taranto Vecchia”